16 Aprile 2018 · 3183 Views

Fabio Borbottoni pittore toscano

Fabio Borbottoni pittore toscano
(1820 – 1902) autore di vedute urbane di Firenze.
 
Fabio Borbottoni esercitava abitualmente la professione di funzionario delle ferrovie, ma si era sempre dedicato con passione anche alla pittura che svolgeva fin da giovane con discreto talento prediligendo i temi del vedutismo
 

Borbottoni (Fabio) pittore toscano, nato a Firenze nel 1820, rinomato autore di molte belle e pregiate tele, che ha esposte più volte alla Società Promotrice di Firenze. Esercita l'arte per diletto, ed ha una speciale predilezione per ritrarre le chiese della sua Firenze, di cui ha riprodotto: l'interno del Duomo: L'interno di Santa Croce; La chiesa della Certosa; L'interno di Santo Spirito; ed altre molte. Presso di lui si trovano una quantità innumerevole di studi e quadri rappresentanti i punti più pittoreschi della Firenze antica, del vecchio Mercato ec, utili ricordi di località, che oggi presentano un aspetto ben diverso da un tempo, e che danno un' idea esatta e precisa della vecchia Firenze. Fra i molti che abbiamo veduti ci piace di ricordare: I'antica Porta a San Giorgio; Ia Porta a Pinti; una veduta di Firenze dall'Erta Canina ; Belvedere; San Miniato; nonché molti altri quadri delle parti più pittoresche della città.

Tratto da 
 Angelo de Gubernatis, Dizionario degli Artisti Italiani Viventi: pittori, scultori, e Architetti, Tipi dei Successori Le Monnier, 1889, page 66-67.
 

Interno della Chiesa di Santa Maria Novella


Chiesa della Palla


Interno di San Miniato al Monte

Visita con Conosci Firenze i tanti luoghi di culto a Firenze

Arte


La Fortezza di Botticelli


La Fortezza fa parte della serie delle tavole che costituivano le spalliere del banco del Tribunale di Mercatanzia raffiguranti le Virtú.

Leggi ora!

Pier Francesco Fiorentino, prima parte


Pier Francesco si formò nella cerchia di Benozzo Gozzoli e con lui lavorò a San Gimignano e Certaldo nel corso degli anni sessanta del Quattrocento.

Leggi ora!

Luigi Bechi, pittore


il suo esordio avvenne nella città natale nel 1861, quando, per i tre dipinti Michelangelo che veglia il servo Urbino morente, Susanna e Agar, ebbe un premio...

Leggi ora!

Cappella Tornabuoni


La Cappella contiene uno dei più vasti cicli di affreschi di tutta la città, realizzato da Domenico Ghirlandaio e bottega dal 1485 al 1490.

Leggi ora!

Visite guidate

Meraviglie sono celate dietro l'austera facciata dell'imponente Palazzo Pitti!
Un affascinante viaggio nel tempo alla scoperta di quanto e come è cambiata la figura dello...
A pochi passi dalla Fortezza da Basso troviamo un po' di Russia.
nei luoghi che hanno segnato la loro storia: dal quartiere mediceo, rinnovato da Cosimo il Vecchio...