Tornare a bomba

Tornare a bomba

Tornare al proposito nostro ma è soprattutto un impegno a ricordare il passato. La Bomba, oggi si chiama Nascondino, era un gioco per bambini ha il nome dello strepitio e del rumore, che essi fanno giocando, detto in greco bombus da cui poi il nostro rimbombare.
Ma, tornare a Bomba, si dice ancora come significato di mutare costume, anche latini dicevano redire ad bonam frugem.


Pare anche che "tornare a Bomba" sia stata pronunciata per la prima volta da Silvio Spaventa (1) originario di Bomba (2), durante un suo intervento in Parlamento.


(1) Silvio Spaventa (Bomba, 12 maggio 1822 – Roma, 20 giugno 1893) è stato un politico e patriota italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XVI legislatura.​
(2) Bomba è un comune italiano di 790 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Precedentemente parte della comunità montana Valsangro, è accorpata alla Comunità montana sangro-vastese.




Modi di dire in uso o dimenticati
Altri articoli
Bacco ama il colle
Bacco ama il colle

Bacco ama il colle, ma non a Lecore.

Piove governo ladro!
Piove governo ladro!

Alcune teorie più plausibili sull'origine del famoso detto. Ognuno scelga il suo.

Aria rossa o piscia o soffia
Aria rossa o piscia o soffia

Quando il cielo si tinge di rosso, è il segreto degli antichi per prevedere il tempo che farà.

A pipa di cocco
A pipa di cocco

Indica una situazione che diventa favorevole per un evento improvviso.