23 Febbraio 2016 · 6067 Views

Nuovo Museo della Misericordia

Nuovo Museo della Misericordia
 Di Chiara Paoletti

Firenze, e in particolare Piazza Duomo, si aprono ad un nuovo museo, il Museo della Misericordia.
La collezione del museo si è arricchita soprattutto grazie a lasciti e donazioni che nel corso degli anni hanno arricchito il corpus del futuro museo che oggi apre con 600 mq di esposizione dove gli oggetti, gli arredi e le opere d'arte sono esposte con un rigoroso ordine cronologico.
La definizione del progetto museologico è durato circa due anni nei quali la Misericordia ha chiesto la collaborazione della Sovrintendenza oltre che di archivisti e storici.
Le opere disposte nella 14 sale partono dal 1244, anno di fondazione della Venerabile, per arrivare fino ai nostri giorni. Tra le opere di particolare rilievo troviamo, oltre ad alcune terracotte dei Della Robbia, anche il “San Girolamo penitente” di Pietro Annigoni, il “San Giovanni Battista” di Carlo Dolci e il “Cristo frai dottori” di Dirck van Baburen, di cui è già stato chiesto il prestito al Louvre e al Metropolitan Museum.
Il museo è aperto alle visite grazie alla disponibilità di alcuni volontari e non è previsto un biglietto d'ingresso, anche se è gradita una donazione.

 

Arte


Adorazione del Bambino di Camaldoli di Filippo Lippi


La pala venne commissionata, secondo Vasari, da Lucrezia Tornabuoni per una cella del monastero di Camaldoli, fatto ricostruire da suo marito Piero nel 1463....

Leggi ora!

Madonna della Melagrana


La melagrana che la Madonna e il bambino tengono in mano è invece simbolo di fecondità, abbondanza e regalità, nonché dotato di grani rossi che, simili a...

Leggi ora!

Luigi Bechi, pittore


il suo esordio avvenne nella città natale nel 1861, quando, per i tre dipinti Michelangelo che veglia il servo Urbino morente, Susanna e Agar, ebbe un premio...

Leggi ora!

Fra Paolino da Pistoia


Artisticamente si forma nella bottega del padre Bernardino del Signoraccio, pittore la cui opera risente dello stile del Perugino, stile che si ripercuote...

Leggi ora!

Visite guidate

A pochi passi dalla Fortezza da Basso troviamo un po' di Russia.
Una lunga passeggiata a piedi adatta a tutti coloro che amano camminare, stare all'aria aperta ma...
Al Tempio Maggiore Israelita di Firenze. Dopo la visita come opzione vi consigliamo gli appetitosi...
nei luoghi che hanno segnato la loro storia: dal quartiere mediceo, rinnovato da Cosimo il Vecchio...