30 Marzo 2015 · 8872 Views

Toponomastica: Via delle Brache

Via delle Brache
 
Anticamente via delle Brache aveva altri nomi: via dei Legnaiolivia dei Vasellivia dei Vagellai chiasso Calabrache, dal quale presumibilmente discende l'attuale nome, peraltro di non chiara motivazione, anche se alcuni credono che faccia riferimento all'uso di utilizzare il chiasso per i propri bisogni corporali.

All'inizio della strada, all'angolo con via dei Neri, per l'andamento non rettilineo, sotto i caratteristivi sporti, sorretti da possenti mensoloni in pietra. Peccato che il tabernacolo posto sotto i mensoloni è completamente perso, qui "vi si poteva vedere una bella tavola del Cinquecento, con la vergine, Gesù ed un Santo", Piero Bargellini.

 
Addobbo del 1921 per commemorare il VI centenario della morte del poeta
 
Addobbo del 1921 per commemorare il VI centenario della morte del poeta Dante

 

Toponomastica


Toponomastica: Ponte a Ema


Umberto Eco, parafrasando Samuel Johnson , scrisse una volta che “la letteratura locale e la memorialistica sono l'ultimo rifugio delle canaglie”

Leggi ora!

Piazza della Croce al Trebbio


La minuscola piazzetta si caratterizza per la presenza di una colonna in granito di scuola pisana.

Leggi ora!

Toponomastica: Piazza Santa Croce


La prima denominazione della Chiesa di Santa Croce si trova in uno scritto di Gregorio IX, amico di Francesco che prima di essere Papa era il cardinale...

Leggi ora!

Toponomastica: Via dell'Oriuolo


Il nome oriuolo, scritto in caratteri romani, creò un equivoco perché la “U” veniva scritta come una “V”.

Leggi ora!

Visite guidate

Tra religione, astronomia e panorami esclusivi, solo all'osservatorio Ximeniano
Una visita divertente e interessante su un popolo così vivo nella nostra mente e amato tanto dai...
Urban Trekking. Passeggiata da Piazza Santa Croce fino a San Miniato passando dal Piazzale...
Passeremo nei luoghi che hanno segnato il potere di questa illustra famiglia.