30 Marzo 2015 · 8099 Views

Toponomastica: Via delle Brache

Via delle Brache
 
Anticamente via delle Brache aveva altri nomi: via dei Legnaiolivia dei Vasellivia dei Vagellai chiasso Calabrache, dal quale presumibilmente discende l'attuale nome, peraltro di non chiara motivazione, anche se alcuni credono che faccia riferimento all'uso di utilizzare il chiasso per i propri bisogni corporali.

All'inizio della strada, all'angolo con via dei Neri, per l'andamento non rettilineo, sotto i caratteristivi sporti, sorretti da possenti mensoloni in pietra. Peccato che il tabernacolo posto sotto i mensoloni è completamente perso, qui "vi si poteva vedere una bella tavola del Cinquecento, con la vergine, Gesù ed un Santo", Piero Bargellini.

 
Addobbo del 1921 per commemorare il VI centenario della morte del poeta
 
Addobbo del 1921 per commemorare il VI centenario della morte del poeta Dante

 

Toponomastica


Piazza della Croce al Trebbio


La minuscola piazzetta si caratterizza per la presenza di una colonna in granito di scuola pisana.

Leggi ora!

Via Giuseppe Verdi


Via G. Verdi è una strada divisa in due tronconi, separati da via dei Lavatoi.

Leggi ora!

Toponomastica: Piazza Goldoni


Si accede alla piazza dal ponte alla Carraia e quindi dai lungarni Corsini e Amerigo Vespucci, da borgo d'Ognissanti, da via dei Fossi, da via del Moro, da...

Leggi ora!

Toponomastica: Piazza Santa Croce


La prima denominazione della Chiesa di Santa Croce si trova in uno scritto di Gregorio IX, amico di Francesco che prima di essere Papa era il cardinale...

Leggi ora!

Visite guidate

Una visita per scoprire la ragione possente della forza onirica che sprigiona questo luogo. La...
Una visita dedicata anche ai tanti fiorentini e non solo che “purtroppo” o per fortuna non...
Visita guidata, una mostra dove conosceremo Dante esule.
Visita alla Basilica di San Miniato al Monte, una delle Chiese più antiche della città con storie...