Bei i mi' chiuchi!

BEI I MI' CIUCHI!
 
Della fiera degli uccelli, adesso, è rimasto solo il modo di dire.
Anche se di primo acchito non sembrano avere attinenza i ciuchi con gli uccelli, il detto ha avuto origine proprio alla fiera di Porta Romana. Si racconta di un tale che vendeva canarini: a chi voleva un maschio o una femmina, prendeva il piccolo pennuto in mano, gli soffiava più volte sulle penne di dietro per distinguerne il sesso, ripetendo fra i denti: Bei i’ mi’ ciuchi.

Gli acquirenti non capivano cosa volesse dire con quell’affermazione fino a che uno, più curioso degli altri, gli chiese spiegazioni, e si sentì rispondere: Caro lei, prima di fare l’uccellaio facevo il sensale e commerciavo anche somari che riconoscevo subito i maschi dalle femmine, senza esitazioni e perdita di tempo!

 
Modi di dire in uso o in disuso
Altri articoli
Gusto guasto
Gusto guasto

Quando sei guasto dentro e fuori l'odore di marcio ti aleggia intorno.

Berta filava
Berta filava

Berta filava, è un'espressione legata a un aneddoto della storia europea dell'Alto medioevo, situato tra letteratura e leggenda.

Fango di maggio, spighe d'agosto.
Fango di maggio, spighe d'agosto.

Il proverbio della trasformazione e dell'opportunità.

Chi vuole molto mosto...
Chi vuole molto mosto...

Questi proverbi danno un consiglio che vale oro! In condizioni normali due zappature sono sufficienti per tenere il terreno netto dalle erbacce e per conservarlo fresco nella stagione calda