26 Giugno 2015 · 8287 Views

Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci
Conferenze Fiorentine
Download Free in formato Pdf
Leonardo Da Vinci Conferenze Fiorentine
Download Free in formato Pdf
Il Vasari, nelle sue Vite, s'è imaginato che nel giorno della morte di Leonardo da Vinci, sopraggiungesse in gran fretta Francesco I di Francia, che spesso ed amorosamente lo soleva visitare in Amboise; ed ha posto sulle labbra dell'artista un acre rimpianto, ed un rimprovero verso se stesso, come per un'esistenza trascorsa inutile a se ed agli altri.
"Egli, per reverenza, rizzatosi a sedere sul letto, contando il mal suo e gli accidenti di quello, mostrava tuttavia quanto aveva offeso Dio e gli uomini del mondo, non avendo operato nell'arte come si conveniva"
E stato notato che Francesco I il 2 maggio del 1519 non poteva trovarsi ad Amboise e nella stanza di Leonardo: ma più falsa ed ingiuriosa per il Vinci è la parola di acre rimpianto e di rimprovero [...] (La resurrezione dell'opera di Leonardo, prologo di Edmondo Solmi)

Libri Free


La chiesa della Madonna de' Ricci in Firenze


Fu fondata nel 1508, sotto il patronato della famiglia Ricci. Un interassante libro su questa chiesa rimasta ai margini della storia in PDF free.

Leggi ora!

La Prima Reggia di Cosimo I: Palazzo Vecchio


Un grande e maestoso edifizio che s'inalza torreggiante nel centro della città di Firenze ci dà il compendio della sua storia politica dal XIV secolo fino...

Leggi ora!

Iscrizioni e memorie della città di Firenze


Troveremo figure di artisti e di scienziati, di condottieri e di letterati, di politici e di ospiti stranieri, oppure di alluvioni.

Leggi ora!

Storia del tumulto dei Ciompi


Libro in PDF Free, no copyright: Tumulto dei Ciompi, la sollevazione fatta dai Ciompi a Firenze nel 1378

Leggi ora!

Visite guidate

Insieme cercheremo di comprendere i caratteri salienti di una antichissima, affascinante religione....
Ciclo di lezioni per piccoli gruppi o individuali.
Gioco dedicato ai bambini di 6 -11 anni . Accompagnati dai genitori.
IL PRATO REGIO E I SUOI ARCANI. “la bellezza e la magnificenza di questo luogo non possono...