21 Febbraio 2017 · 8540 Views

Famiglia Acciaioli

Famiglia Acciaioli
Il 22 luglio 1701, Ottaviano di Donato Acciaioli viene investito del titolo di marchese di Montegufoni dal granduca;
il 13 maggio 1751, il marchese Antonfrancesco di Ottaviano Acciaioli Toriglioni e il conte Diacinto de Vasconcellos (portoghese) ottengono l'ascrizione al patriziato fiorentino.
 

La famiglia, originaria di Brescia, si è trasferita a Firenze alla metà del XII secolo. In breve tempo, gli Acciaioli volsero i loro interessi economici dagli 'acciai' al cambio e costruirono le loro torri in Borgo S. Apostoli. Acciaiolo di Giudalotto (+ 1341) e il figlio Nicola (1310-1365), fondatore della Certosa del Galluzzo, entrarono in affari con il napoletano, ma la loro linea si estinse e vi subentrò la discendenza del cugino Jacopo di Donato (+ 1356). Alcuni Acciaioli si sono trasferiti in Grecia, altri in Portogallo, e la linea fiorentina si è estinta con Nicola (+ 1834) di Marianna Acciaioli e Giacinto Emanuele Vasconcellos. Nicola lasciò in eredità il suo patrimonio ad Anton Maria di Giovanbattista Acciaioli di Lucignano (1739-1830). La sorella di Nicola, Giulia, aveva sposato Giovanni Gaspero Ricasoli Firidolfi (1725-1790) e la famiglia, in un secondo momento, acquistò il fondo documentario degli Acciaioli. (http://siusa.archivi.beniculturali.it)

 
Di rosso, al leone d'azzurro, caricatro nel corpo di un N d'oro, tenente una banderuola d'azzurro,
caricata di tre gigli d'oro fluttuante sopra la testa del leone a sinistra.

 


 
Arme: "D'argento, al leone d'azzurro, linguato e armato di rosso".

Famiglie Fiorentine


Famiglia Bonaparte a Firenze


I rapporti fra la famiglia Bonaparte e Firenze erano molto stretti, erano di fede ghibellina che nel 1200, a seguito della vittoria dei guelfi, dovettero...

Leggi ora!

Palazzo Valori o dei Visacci


Baccio Valori fece realizzare in marmo gli illustri personaggi ma solo per un mondo culturale accessibile agli umanisti e non essendo comprensibili alla...

Leggi ora!

Famiglia Degli Alberti


Gli Alberti di Firenze provenivano dal castello di Catenaia nel Valdarno casentinese, per questo il loro stemma era composto da due catene incrociate.

Leggi ora!

Famiglia Valori


I discendenti della famiglia Rustichelli si distinsero nella lotta contro Enrico VII e contro il Duca di Atene, il quale duca instaurò un regime liberticida...

Leggi ora!

Visite guidate

Caccia alla storia e al divertimento. Anche nelle calde sere, da maggio a settembre, tempo...
Urban Trekking. Passeggiata da Piazza Santa Croce fino a San Miniato passando dal Piazzale...
Oltre 750 opere per 720 anni di storia. La maggiore concentrazione di scultura monumentale...