Villa Medicea La Petraia

Durata visita: 90 minuti circa

L'incontro con la guida: comunicato con una o due email

Villa La Petraia, situata nella zona collinare di Castello, è una delle più famose e belle ville medicee, aperta alle visite. Originariamente costruita nel Trecento come palagio fortificato dei Brunelleschi, passò nelle mani del granduca Cosimo I de' Medici nel Cinquecento. Successivamente, fu donata al figlio cardinale Ferdinando e sua moglie Cristina di Lorena, che apportarono miglioramenti come il giardino all'italiana. Nel corso dei secoli, la villa ospitò ospiti illustri, tra cui il re Vittorio Emanuele II. Durante il periodo di Firenze capitale, la villa fu ulteriormente ampliata per il matrimonio del loro figlio. Oggi, Villa La Petraia è famosa per le sculture di Giambologna e Ammannati, le lunette di Giusto Utens che ritrggono le ville medicee e il suo splendido giardino all'italiana.

Richiedi Informazioni per questa visita
Codice Captcha

Non vedi l'immagine? clicca qui


Potrebbe interessarti anche...

Cimitero degli Inglesi
Firenze spettrale
Gita in barchetto sull'Arno