La Confraternita Croce al tempio

Confraternita di Santa Maria Croce al Tempio
 Via San Giuseppe a Firenze
 

La Compagnia di Santa Maria della Croce al Tempio fu fondata tra il 1327 e il 1343 da un gruppo di giovani che si riunivano per pregare la Vergine presso il tabernacolo situato in via de' Malcontenti. Nel corso del tempo, si unirono alla compagnia anche adulti che, nel 1355, ufficialmente costituirono la confraternita e redassero i suoi statuti. Inizialmente, la principale missione della confraternita era quella di assistere i carcerati, particolarmente coloro che erano detenuti nelle Stinche, la prigione dove venivano rinchiusi coloro che avevano debiti con privati o con il Comune.

Nel 1424, all'interno della confraternita, emerse un gruppo che si distinse per il suo impegno nel fornire conforto e sepoltura ai giustiziati. Poiché i membri della confraternita indossavano abiti neri e caratteristici cappucci, noti come "buffa" (che avevano lo scopo di nascondere l'identità di coloro che compivano azioni benefiche) e praticavano l'auto-flagellazione come forma di penitenza, vennero comunemente chiamati i "Battuti Neri" o più semplicemente i "Neri".

 

Santa Maria della Croce al Tempio
 

1927: la Compagnia di S. Maria della Croce al Tempio davanti alla sua chiesa.
a Compagnia di S. Maria della Croce al Tempio davanti alla sua chiesa. Foto 1927

 

Alcuni confratelli nel caratteristico costume incappucciato
Altri articoli
Tabernacolo Madonna col Bambino
Tabernacolo Madonna col Bambino

Tabernacolo in via Sant'Antonino. con un Affresco del XIV secolo ed è tenuto malissimo. Un pezzetto di storia che forse sparirà.

Chiesa di San Procolo
Chiesa di San Procolo

La chiesa ha avuto un ruolo nella storia fiorentina, culminato negli anni Trenta del secolo scorso con le "Messe dei poveri".

La pieve di Santa Maria a Chianni
La pieve di Santa Maria a Chianni

La pieve di Chianni: un patrimonio storico da preservare

Chiesa scomparsa di Santa Maria Nipotecosa
Chiesa scomparsa di Santa Maria Nipotecosa

La chiesa faceva parte delle più antiche chiese del centro fiorentino e risaliva a circa al XII secolo.