18 Settembre 2020 · 1493 Views

Piazza Beccaria com'era

Piazza Beccaria

Il nostro giro per Firenze ci porta in piazza Beccaria con la sua Porta alla Croce isolata in mezzo ai viali. La porta, del 1284, ha nella lunetta interna un affresco di una "Madonna col Bambino Gesù e Santi" attribuita a Michele di Ridolfo del Ghirlandaio (pittore fiorentino del '500, il cui vero nome era Michele Tosini e che fu praticamente adottato da Ridolfo del Ghirlandaio, figlio del famoso Domenico). Sotto la Porta, invece, in basso a sinistra andando verso il centro città, si può notare un cippo dei primi del '900 che indica la distanza da qui per raggiungere Piazza della Signoria (per la precisione 1540 metri).

 

 


Per domande scrivi a:
 Firenzeprimaedopo, 
Istagram

Schegge di storia


Sodomia a Firenze nel XIII secolo


Per sodomiti si intendeva un rapporto sessuale fra uomini, cioè coloro che lo facevano al di fuori del "debito luogo" o "vaso naturale", cosi esordisce il...

Leggi ora!

Diploma Imperiale ad Alessandro de' Medici


Il primo documento con il quale viene assegnato ad un Medici il titolo ducale di Firenze è il Diploma dell’Imperatore Carlo V° del 1531.

Leggi ora!

Disfida del torneo


Il re d'armi, accompagnato da due araldi, riceve dal suo signore la spada che deve presentare al personaggio, che vuole sfidare.

Leggi ora!

10 Gennaio 1547: Bando dell'armi proibite


Bando dell armi proibite da tenersi in Firenze e dentro alle otto miglia, publicato il di 10. di gennaio. 1547

Leggi ora!

Visite guidate

Il Museo Archeologico di Firenze ci permette di provare a svelare alcuni aspetti degli etruschi e...
Tempio Maggiore Israelita di Firenze, e dopo andremo al ristorante kosher, se siete interessati.
Tra religione, astronomia e panorami esclusivi, solo all'osservatorio Ximeniano