20 Marzo 2018 · 3464 Views

Concordato di Worms del 1122

Concordato di Worms del 1122

il nobile Goffredo ascolta il monaco parlare alla folla del Concordato di Worms". Di ritorno nel suo feudo Goffredo smonta da cavallo e ascolta il monaco comunicare alla gente che le nomine dei vescovi sono tornate di competenza della chiesa che ha vinto la lotta per le investitura.

Concordato di Worms concluso nel sett. del 1122 tra l'imperatore Enrico V e papa Callisto II, che pose termine alla lotta per le investiture. L'imperatore rinunciava a ogni investitura dei vescovi con l'anello e con il pastorale, riservandosi tuttavia il diritto di essere presente (egli stesso o un suo legato) all'elezione medesima. L'investitura temporale dell'eletto da parte dell'imperatore doveva inoltre precedere la consacrazione ecclesiastica in Germania, mentre in Borgogna e in Italia doveva aver luogo entro sei mesi dalla consacrazione. Le disposizioni del concordato, apparentemente di compromesso, segnarono in realtà il riconoscimento dell'autonomia del papato. (Fonte
Treccani)



 
Immagini e testi di Marco Mellace, un docente di sostegno di economia e matematica, ma amante di tutte le discipline, con il suo canale youtube ha realizzato queste illustrazioni. Marco ha messo insieme il suo amore per l'arte nell'informatica e per le discipline della scuola tra le quali la storia aprendo anche un sito web: http://www.flippedprof.com/.


Immagini e testi sono liberi e sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.. Si prega solo di avvisare l'autore

Schegge di storia


Provvedimenti e soccorsi nell'inondazione del 1844 - 1864


Se i danni di questa inondazione, 1844, furono ben lievi per Firenze, lo si deve intieramente al governo granducale. Dal 1844 al 1859 non si rimase un solo...

Leggi ora!

La Guerra degli Otto Santi


La miccia fu accesa nel 1374 dal rifiuto del francese Vescovo di Bologna Guillaume de Noellet a fornire grano ai Fiorentini.

Leggi ora!

Monogramma sulla porta di Palazzo Vecchio


Sopra il portale principale di Palazzo Vecchio campeggia frontespizio decorativo in marmo datato 1528, con il monogramma raggiato di Cristo Re.

Leggi ora!

Il mercato medievale nel XII secolo


Le fiere e i mercati si svolgeranno anche nelle piazze. Costituiscono un elemento importante nella rinascita economico sociale della società medievale e il...

Leggi ora!

Visite guidate

alla Chiesa nota come "Tempio delle Itale glorie", definizione data da Ugo Foscolo nella sua opera...
in un luogo monumentale ricco di fascino, che conserva al suo interno opere d'arte di rilievo; qui...
Ingresso gratuito per i residenti di Firenze, invece per i residenti della Provincia dovranno avere...
Meraviglie sono celate dietro l'austera facciata dell'imponente Palazzo Pitti!