28 Giugno 2017 · 11502 Views

La tomba di Lorenzo dei Medici detto Il Magnifico

La tomba di Lorenzo dei Medici detto Il Magnifico
 
Download Free in PDF: click

"Dal 1886 è sorta in Firenze una questione che i dieci anni trascorsi non solo non sono bastati a risolvere, ma nemmeno a fare sperare di poterla vedere quando che sia risoluta.
Tale questione è la tomba di
Lorenzo de' Medici detto il Magnifico. Ai primi di quell'anno incominciai nel mio periodico il Nuovo Osservatore Fiorentino la illustrazione della basilica di San Lorenzo e dei suoi celebri annessi. Avevo pubblicato soli due capitoli di quel lavoro quando si presentò a me Monsignore Attilio Giovannini Priore mitrato di quella basilica, declinandomi le sue qualità, per incoraggiarmi anche a nome del Capitolo di San Lorenzo a voler proseguire in quella illustrazione nel modo incominciato, avendo egli inteso dai signori barone di Lippart e commendator Gaetano Milanesi non avere avuta la sua basilica dal lato dell'arte illustrazione così importante fin qui; ed altra volta nel corso di quella pubblicazione lo stesso Monsignore mi volle assicurato con la sua presenza e benigna parola che l'opera mia meritava essere incoraggiata perchè non vana, nè indifferente per i cultori dell'istoria nè per quelli...". Pietro Franceschini, 1897

 

Libri Free


Emanuele Repetti: Notizia e guida di Firenze


Repétti, Emanuele. - Geografo e storico (Carrara 1776 - Firenze 1852) è stato un geografo, storico e naturalista italiano.

Leggi ora!

Promessi Sposi


I promessi sposi è un celebre romanzo storico di Alessandro Manzoni, ritenuto il più famoso e il più letto tra quelli scritti in lingua italiana.

Leggi ora!

Leonardo da Vinci


Uomo d'ingegno e talento universale del Rinascimento, incarnò in pieno lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più...

Leggi ora!

Visite guidate

“Dal Cupolone si vede il Vesuvio” diceva Riccardo Marasco
Gioco dedicato ai bambini di 6 -11 anni . Accompagnati dai genitori.
Il Museo Nazionale del Bargello è dedicato alla scultura, soprattutto rinascimentale
Ingresso gratuito ai possessori della "Card del Fiorentino".