10 Marzo 2015 · 15694 Views

Dante e Martin Mystère

Antico cardine ai tempi di Dante e Martin Mystère
Dopo avere visitato la più bella chiesa del mondo, Santa Croce sulla omonima piazza, sicuramente vedrete in lontananza la pregievole fontana, avvicinatevi e fate qualche foto anche ad essa e poi attraversate la strada. Una volta attraversato vi troverete davanti ad un pregievole palazzo, ora sede del quartiere 2, alla sua sinistra troverete via dell'Anguillara e dopo pochi metri scoprirete una curiosità, ma soprattutto un'altra leggenda fiorentina. Ebbene troverete un cardine della porta che si apriva in piazza Santa Croce, ed è del periodo di Dante Alighieri.
E' un antico reperto, uno dei pochi, che ancora sono visibili ed allo stesso tempo invisibili. Questa è solo una piccola  curiosità ma credo che valga una foto, o no?
Cardine ai tempi di Dante.
Via dell'Anguillara ed il "cardine di Dante"
Copertina di Martin Mystere
Via dell'Anguillara al numero 2
lo "Studio" italiano di Martin Mystere

Via dell'Anguillara numero 2
Un'altra curiosita molto simpatica è che in via dell'Anguillara, dove avere visto il cardine, al numero 2 vi è situata l'abitazione del grande investigatore dell'occulto e dell'impossibile Martin Mystère, da qui spesso il nostro eroe parte alla ricerca di avventure e fatti misteriosi che cosi tanto fanno divertire. I testi del personaggio sono di Alfredo Castelli. I disegni sono di vari artisti, ma soprattutto di Giancarlo Alessandrini, autore anche delle copertine... tutti loro hanno voluto farci il privilegio di dare l'abitazione italiana al loro simpatico personaggio nella città più bella del mondo e ancora tutta da scoprire.
#FPC

Curiosità


Piede di Liutprando


Il "piede di Liutprando" è il modulo di cm. 43,60 con cui venivano tagliati i blocchi di pietra nella costruzione degli edifici altomedievali in Toscana ed...

Leggi ora!

L'utopia della moda italiana


Durante il XIII e XIV secolo le mode francesi ebbero una grande influenza in Italia, e Dante si lamentava delle «sfacciate donne fiorentine», girare per le...

Leggi ora!

Il Gigante dell'Appennino


Si narra che, visto il risultato ottenuto con il Colosso dell'Appennino, fu coniata la celebre frase che recita: "Giambologna fece l'Appennino ma si pentì...

Leggi ora!

Visite guidate

Camminata per le strade del centro per conoscere la Gina e l’Albertina, e Madame Saffo. Insieme...
al Palazzo del Bargello, magnifico edificio medioevale costruito a partire dal 1255.
La Galleria deve la sua vasta popolarità alla presenza di alcune sculture di Michelangelo: i...
Ondeggia con i barchetti dei Renaioli partendo dal Palazzo della Borsa per poi passare davanti agli...