25 Ottobre 2018 · 3373 Views

L'antipapa Giovanni XXIII

Papa Giovanni XXIII
Baldassarre Coscia
 
 
 
Foto 1

Sepolcro di Papa Giovanni XXIII (foto 1) — Baldassarre Coscia napoletano, uomo di rara Intelligenza e di ardire straordinario, dopo essere stato mercante, soldato, marinaro, era giunto fino a sedere sulla cattedra di S. Pietro assumendo il titolo di Papa Giovanni XXII. Però, deposto dal concilio di Costanza insieme con due antipapi, tenuto in prigione vari anni e liberato dopo essersi sottomesso a Martino V (1), accettò il più modesto titolo cardinalizio e se ne venne a stare a Firenze. Qui contrasse amicizia con Cosimo de' Medici, con Niccolò da lizzano, Bartolommeo Valori, Giovanni de' Medici (2) che molto l'ebbero caro; ma poco godè la tranquillità della vita, perchè l'11 di Gennaio del 1418 moriva nella casa dei Chiarucci da S. Maria Maggiore.
Sepolto in
S. Giovanni, gli esecutori testamentari di lui commisero a Donatello l'incarico di erigergli un mausoleo che riuscì addirittura sontuoso. La figura del Papa in bronzo dorato giace sopra ad un letto che posa sopra a teste e branche di leone e che è sormontato da una tenda a baldacchino (foto 2). Sopra al letto c'è un bassorilievo con la Madonna e Gesù (foto 3): sotto due geni nudi (foto 4) sostengono l'iscrizione nella quale si legge: Joannes quondam papa XXIII — obiit Florentie anno Domini MCCCCXVIII XI Kalendas Januarii (3) Nella parte inferiore dal mausoleo, divise da ricchi pilastri sono tre nicchie (foto 5) con la statua della Fede, della Speranza e della Carità. Donatello fece di sua mano la statua del morto e quella della Speranza e della Carità dando ad eseguire all'amico suo Michelozzo quella della Fede. Il sarcofago del Coscia è indubbiamente da annoverarsi come uno dei più splendidi monumenti funebri di quel secolo.



(1) Martino V, nato Ottone Colonna, è stato il 206º Papa della Chiesa cattolica dal 1417 fino alla sua morte. Martino V fu eletto dal concilio di Costanza, concilio che doveva risolvere lo scisma prodottosi all'interno della Chiesa a seguito del trasferimento della curia da Avignone a Roma.​ (
Treccani)
(2) Giovanni di Bicci de' Medici pagò il riscatto quando Baldassarre venne arrestato per le sue controverse al Concilio di Costanza.
(3) «Giovanni XXIII, un tempo Papa, morì a Firenze nell'Anno del Signore 1419, 11 giorni prima delle calende di gennaio»​
 



Foto 2




Foto 3




Foto 4




Foto 5

Arte


Confronto fra Botticelli e Pollaiolo


San Sebastiano: Antonio Pollaiuolo lanciava il grido disperato del martirio crudele, Sandro Botticelli, più semplice e più puro, innalza a Dio la preghiera...

Leggi ora!

Allegretti Antonio, scultore


Direttore della Accademia di Belle Arti di Carrara, fu scultore di sicuro mestiere, ma di compassata e scolastica freddezza accademica.

Leggi ora!

Fra Bartolomeo di San Marco


Furono suoi allievi Cecchino del Frate, Benedetto Cianfanini, Gabriele Rustici, Fra' Paolino da Pistoia e Ridolfo del Ghirlandaio.

Leggi ora!

Rinaldo Barbetti, intagliatore


L'insistente richiesta nell'800 di mobili intagliati per L'italia e per l'estero, richiesta condizionata dal gusto neo-classico e neorinascimentale, divenne...

Leggi ora!

Visite guidate

al Palazzo del Bargello, magnifico edificio medioevale costruito a partire dal 1255.
Lo sapevate che Leonardo da Vinci era un influencer? Che a Firenze c’è una farmacia tra le più...
Vi racconteremo aneddoti di vari detenuti che hanno vissuto in queste carceri e ci hanno portato...
Questo webinair sarà un viaggio alla scoperta di uno dei luoghi più panoramici, suggestivi e...