07 Marzo 2018 · 2414 Views

Eugenio Agneni, pittore

Eugenio Agneni

 
Famoso anche per essere stato amico di Giuseppe Mazzini e per avere dipinto "Spiriti dei Grandi Fiorentini che protestano contro le invasioni straniere" oggi al Museo Civico di Torino,


Agneni (Eugenio) pittore frescante romano, nato a Sutri presso Roma nel 1819.
Allievo del Coghetti, a diciott'anni eseguiva già alcuni quadri di soggetto sacro e di grandi dimensioni per chiese. Nel 1847 fu adoprato dal Papa Pio Nono a decorare la Sala del Trono del Quirinale. Nel 1849, prese parte alla difesa di Roma; quindi si recò a Savona per aiutarvi il suo maestro Coghetti, che lavorava agli affreschi della cattedrale. In Genova decorò i palazzi Rocca, Solari, Piuma; nel 1852 lo troviamo a Parigi, intento a decorare il Louvre, poi a Londra, per decorare il salone della regina in Covent Garden.

 

Busto Eugenio Agneni al Gianicolo a Roma


Coi moti del 1859, fece ritorno in Italia, seguì Garibaldi nelle sue prime campagne e si ridusse a vivere in Firenze, ove rimase fino a che non s'apersero, con la breccia di Porta Pia, le mura di Roma, ove fece ritorno. Oltre ai molti affreschi da lui condotti a compimento, dipinse un gran quadro rappresentante gli Spiriti dei Grandi Fiorentini che protestano contro le invasioni straniere. Questo quadro trovasi ora nel Museo Civico di Torino.

Tratto da Angelo De Gubernatis - Ugo Matini, Dizionario degli artisti italiani viventi, pittori, scultori e architetti, Firenze, Tip. dei successori Le Monnier, 1889​

Angelo De Gubernatis (Torino, 7 aprile 1840 – Roma, 26 febbraio 1913) è stato uno scrittore, linguista e orientalista italiano.

Nel 1906 fu candidato al Premio Nobel per la letteratura.
Una parte delle sue collezioni di reperti raccolte nei suoi viaggi in India è confluita nel Museo Antropologico di Firenze. (
Fonte Treccani)

 

Eugenio Agneni, Spiriti dei Grandi Fiorentini che protestano contro le invasioni straniere
 
 

Arte


Palazzo Pitti: Le Conseguenza della Guerra


Le Conseguenze della guerra è un dipinto a olio su tela (206x305 cm) di Pieter Paul Rubens, databile al 1637-1638 e conservato nella Galleria Palatina a...

Leggi ora!

Annunciazione e i Sette Santi di Filippo Lippi


Le due lunette di Filippo Lippi fanno coppia e sono conservate nello stesso museo londinese, e furono commissionata come testata di un letto o sopraporta per...

Leggi ora!

Allegoria di Firenze che trionfa su Pisa


Rientrato a Firenze nel 1565, Giambologna venne incaricato di realizzare una scultura nell'ambito dei preparativi delle nozze tra Francesco I e Giovanna...

Leggi ora!

Niccolò Barabino, pittore


A Firenze, partecipò alla decorazione della nuova facciata del Duomo di Santa Maria del Fiore, disegnando i cartoni per i mosaici delle lunette dei portali.

Leggi ora!

Visite guidate

Meraviglie sono celate dietro l'austera facciata dell'imponente Palazzo Pitti!
Camminata per le strade del centro per conoscere la Gina e l’Albertina, e Madame Saffo. Insieme...
Sapremo cosa univa Botticelli e Leonardo, scopriremo cos'erano le "stufe" e le "tamburazioni".
Un affascinante viaggio nel tempo alla scoperta di quanto e come è cambiata la figura dello...