19 Ottobre 2015 · 9625 Views

Palazzo Pitti: I Quattro Filosofi

I Quattro Filosofi
 
I Quattro Filosofi è un olio su tavola datato 1611-1612 ca del pittore fiammingo Pieter Paul Rubens, attualmente esposto a Palazzo Pitti. 
L'opera, la cui origine rimane ancora oggi sconosciuta, è uno dei più alti esempi della ritrattistica seicentesca; nel 1799 fu portato a Parigi ed esposto al Museo del Louvre l'anno successivo, nel 1814 fece ritorno a Firenze come molte altre opere dopo la caduta di Napoleone.
Disposti attorno ad un tavolo adornato da un tappeto di foggia orientale su cui sono poggiati pesanti volumi, penne e un calamaio, si trovano quattro figure maschili di età eterogenee: cominciando da sinistra l'autoritratto di Rubens, l'unico personaggio disposto in piedi, poi a seguire suo fratello Filippo, il di lui maestro filosofo Giusto Lipsio e Giovanni van de Wouvere, allievo di Giusto e caro amico dei due fratelli. Sullo sfondo si svela una veduta del colle romano del Palatino con la chiesa di S. Teodoro, ma la chiave di lettura dell'opera è data dalla nicchia sulla destra. All'interno è esposto  un busto marmoreo raffigurante Seneca, la scultura apparteneva alla collezione del bibliotecario del cardinale Farnese Fulvio Orsini; di fronte è posizionato un piccolo vaso con quattro tulipani, chiara allusione agli astanti raffigurati nell'opera: i due sfioriti indicano la morte del fratello di Rubens e del suo maestro, sottolineata dalla fissità dei suoi occhi vitrei, mentre i due tulipani appena dischiusi rimandano agli altri due uomini ancora viventi. A dare una nota di intimità e quotidianità all'ambiente contribuisce la presenza di uno dei cani di Giovanni, nell'angolo a destra, di cui si conosce anche il nome: Mopsulus.
L'artista con le sue pennellate cariche di colore intriso di luce ci ha offerto un brano di familiare realismo e al contempo un grande omaggio alla latinità.

 
I Quattro Filosofi è un olio su tavola datato 1611-1612 ca del pittore fiammingo Pieter Paul Rubens, attualmente esposto a Palazzo Pitti.

Pieter Paul Rubens, 1611-1612, Galleria Palatina, Firenze
 
© Marco Bartocci Guida Turistica per Firenze e provincia.

Arte


Posa prima pietra per la facciata della Chiesa di Santa croce


La posa della prima pietra della facciata di Santa Croce alla presenza di Pio IX e di Leopoldo II

Leggi ora!

Cesare Ciani


A cavallo dei due secoli, la sua pittura è intensamente vitalista.

Leggi ora!

Botticelli e la Commedia di Dante


Cento disegni danteschi su pergamena furono commissionati a Sandro Botticelli, tra il 1480 e il 1495, da Lorenzo di Pierfrancesco de' Medici, detto il...

Leggi ora!

Annunciazione e i Sette Santi di Filippo Lippi


Le due lunette di Filippo Lippi fanno coppia e sono conservate nello stesso museo londinese, e furono commissionata come testata di un letto o sopraporta per...

Leggi ora!

Visite guidate

Una visita per scoprire la ragione possente della forza onirica che sprigiona questo luogo. La...
Le chiesine scomparse o quasi, quante sono sopravvissute a distruzioni, soppressioni,...
Un luogo dove tutto è rimasto uguale nel corso dei secoli.
A Certaldo nascono qui le due personalità più importanti di questa città: il poeta Giovanni...